Autore: admin

Relativa ad una delle tante splendide vallate che caratterizzano la nazione austriaca, la leggenda narra che, incantato dalla bellezza della sua creazione, Dio abbia lasciato cadere su di essa una lacrima di gioia, trasformandola in una sorgente di acqua termale dalla temperatura di 36 gradi. E’ quanto si racconta a Bad Kleinkirchheim (Carinzia), luogo dove ogni ruscello e lago rappresentano un invito alla rigenerazione termale. Le Terme St. Kathrein, poi, puntano su una moderna interpretazione di effetto terapeutico e tradizione termale: il fiore all’occhiello sono le acque calde (dai 30 ai 50 gradi) e tranquille, particolarmente benefiche per la pressione…

Read More

Sciare in Austria: con i suoi imponenti paesaggi alpini, occupano quasi due terzi del territorio complessivo, l’Austria è la nazione perfetta per gli amanti dello sci e degli sport invernali: sembra fatta su misura per sciare e divertirsi sulla neve. Secondo le statistiche, la repubblica austriaca conta 22.000 piste di discesa, 3000 impianti di risalita e circa 800 stazioni sciistiche. Tra le regioni del Voralberg e Tirolo, per esempio, troviamo quello di Arlberg, tra i più antichi d’Europa, raccoglie diverse località sciistiche invernali. Si citano per esempio Lech, Zürs e St Anton. Sempre in Tirolo, tutt’altro che trascurabili sono i…

Read More

La torta Sacher è, molto probabilmente,  la prima cosa che viene in mente ai più golosi e agli amanti della buona cucina. La torta al cioccolato farcita da un sottile strato di marmellata di albicocche è senza dubbio il dolce viennese per eccellenza. Oggi viene imitato in tutto il mondo, ma i segreti della ricetta autentica sono custoditi nella capitale austriaca, dove fu prodotta per la prima volta nel 1832. Diversamente da ciò che si può immaginare, fu realizzata da un apprendista pasticcere di soli 16 anni, di nome Franz Sacher, incaricato di sostituire uno chef ammalato e soddisfare la…

Read More

Tra le più intriganti ed apprezzate dell’intero panorama europeo, la cucina austriaca riesce a racchiudere in un ricchissimo ricettario tutte le influenze e le tendenze della tradizione culinaria dell’impero austro-ungarico. Pertanto, accanto a piatti tipicamente austriaci, ne troviamo altri di ispirazione boema, ungherese, ucraina e italiana. La cucina dell’Austria settentrionale risente invece molto dell’influsso della gastronomia bavarese. Da non sottovalutare, poi, è l’influenza esercitata dall’Impero Ottomano: malgrado i turchi non riuscirono mai ad arrivare a Vienna, è principalmente a loro che si deve l’arrivo in Austria del caffè, poi diventato in questa terra un vero e proprio culto dalle variegate…

Read More

Chi ama stare a contatto con la natura difficilmente potrà rimanere deluso da una visita all’Austria, da sempre contraddistinta da un paesaggio vario e da un’invidiabile patrimonio naturale. Entro i confini dell’Austria, sono circa 37 le aree protette, coprenti un territorio di 305.000 ettari e distribuiti soprattutto nella parte orientale del paese e nelle regioni della Bassa Austria, della Stiria e del Burgenland, tre delle regioni (Lander) dell’Austria. Dal Thayatal, in Bassa Austria, al Nockberge, in Carinzia, passando per il maestoso Donau-Auen, sono tantissimi i parchi nazionali austriaci: tra essi, alcuni rappresentano dei veri e propri capolavori della natura Da…

Read More

Vienna durante il Natale, diventa ancora più bella! Annoverabile di diritto tra le più affascinanti città d’Europa, nel periodo natalizio Vienna riesce ad essere ancora più suggestiva, tanto da essere una città più amate dagli amanti del Natale in Europa, come Londra, Parigi, Monaco di Baviera e le altre cittadine dell’Austria. Parate, concerti, decorazioni urbane e tante altre tradizioni, contribuiscono a fare della capitale austriaca uno dei luoghi più incantevoli in cui trascorrere il Natale. Tra le attrazioni che in questo periodo dell’anno riescono ad attirare maggiormente l’attenzione dei turisti ci sono sicuramente i Mercatini di Natale. Dopo una giornata…

Read More

Il Prater, una ruota panoramica, costituisce il simbolo del divertimento di Vienna. Se la cattedrale di Santo Stefano e la Torta Sacher sono rispettivamente il simbolo religioso e quello gastronomico di Vienna, la ruota panoramica del Prater è quello del divertimento. Costituito da zone boschive e praterie tra il Danubio e il suo canale, il parco – originariamente riserva di caccia imperiale – venne ufficialmente aperto al pubblico da Giuseppe II nel 1766. Con l’unica eccezione dell’Hauptallee, il viale centrale che rimase più a lungo zona esclusiva della nobiltà. Durante il XIX secolo, la parte più a ovest del Prater…

Read More

Chi ama la cultura e viaggia principalmente per “allargare” i confini del proprio sapere, non rimarrà deluso da una visita a Vienna, città ricca di storia e istituzioni culturali. Con oltre 20 attrazioni artistiche e scientifiche, il Quartiere dei Musei (fermata MuseumsQuartier della metropolitana) è tra i più forniti ed apprezzati centri di cultura del mondo. Visitatissimo è, per esempio, il Museo di Storia dell’Arte, che ospita i capolavori raccolti nei secoli dagli Asburgo, tra cui l’Atelier di Vermeer, il Ritorno dei cacciatori di Bruegel. Oltre ad una innumerevole serie di opere provenienti da tutta Europa, il Museo ospita una…

Read More

Il complesso dell’Hofburg si trova a Vienna ed è stato il centro del potere austriaco per più di sei secoli, insieme al più periferico ma meno antico Castello di Schönbrunn. L’Hofburg è stato costruito nei secoli senza un progetto di base. Il nucleo più antico è la Schweizerhof, fortezza costruita intorno al 1275, seguita poi da un più ampio sviluppo nel Cinquecento: l’Alte Burg, la Schweizertor, la Stallburg, l’Amalienburg risalgono a quel secolo. Tra il Seicento e il Settecento sono edificati poi la Leopoldinischertrakt, la Reichskanzleitrakt, il Maneggio coperto. Più recenti, costruiti cioè alla fine dell’Ottocento, sono la Neue Burg,…

Read More

Il Castello di Schönbrunn (Schloss Schönbrunn) si trova a Vienna ed è stato la sede della casa imperiale d’Asburgo dal 1730 al 1918. Una volta si trovava in campagna, ma ormai è stato inglobato dalla città e ora si trova a Hietzing, nella periferia ovest di Vienna. Il complesso del Castello di Schönbrunn comprende il castello, il parco (zeppo a sua volta di costruzioni), le fontane e le statue nonché il giardino zoologico (il più antico del mondo, che dal 1996 fa parte del patrimonio culturale dell’umanità dell’UNESCO) ed è stato dischiarato monumento nazionale. La storia del Castello di Schönbrunn…

Read More