In campeggio con il barbecue

0

Campeggio e grigliate: un connubio vincente!

Il campeggio è da sempre considerata meta ideale per passare le vacanze all’insegna del relax e del riposo, anche grazie alle comodità che molte aree di campeggio sono in grado di offrire ai propri clienti, fornendo a questi ultimi tutte le comodità necessarie.

Trascorrere le vacanze in campeggio permette inoltre di passare delle splendide serate in compagnia degli amici, accompagnate dall’allegria e dal buon cibo rustico, grazie alla possibilità di accendere il barbecue e cucinare carne nelle aree adibite del campeggio.

Di seguito verranno esposte le maggiori aree adibite al campeggio nella Toscana, con indicazioni utili sulle migliori tecniche di cottura con barbecue.

Barbecue e modalità di cottura: come realizzare delle ottime grigliate in campeggio

Il barbecue è uno strumento che consente di cuocere gli alimenti con diverse tecniche di cottura, a cominciare dalla carne, che in base al risultato che si desidera ottenere può essere cotta utilizzando le seguenti modalità:

cottura diretta “hot e fast”
– cottura indiretta “low e slow”
– tecnica di affumicatura con barbecue

La tecnica indiretta, chiamata low e slow, è una modalità che consente di cuocere la carne a bassa temperatura e con cottura lenta, ed è ideale per il pollo, le costolette e il petto di tacchino (per utilizzare questa tecnica è necessario chiudere il grill con il coperchio e spostare la carne da un lato e le braci dall’altro, per cuocere la carne lentamente e renderla succosa e morbida).

Barbecue
Barbecue

La modalità diretta, invece, è la tecnica più diffusa, che consente di cuocere la carne direttamente sopra il fuoco (nel caso si scelga di usare un barbecue a gas) o le braci, con una temperatura elevata che giunge direttamente sull’alimento (bisogna infatti fare attenzione a non bruciare la carne, che durante la cottura può essere insaporita con spezie e aromi vari).

L’ultima tecnica, infine, quella dell’affumicatura, consente di cuocere la carne senza alcuno sforzo, l’importante che si scelga il legno giusto (si tratta di una modalità di cottura che richiede l’allestimento del grill come la cottura indiretta, ovvero con la carbonella posizionata da un lato e un contenitore sull’altro, per mantenere bassa la temperatura di cottura).

Sopra le braci, all’inizio della cottura, è necessario aggiungere delle scaglie di legno intrise d’acqua, che conferiranno alla carne un gustoso aroma di affumicato (è consigliabile utilizzare il ciliegio, l’acero e il melo).

Le migliore zone adibite a campeggio in Toscana

La Toscana è una regione ricca di campeggi e aree adibite al parcheggio di camper e caravan.
Tra i migliori campeggi della regione figurano in particolare i seguenti:

Camping-Village Saint Michel a Tirrenia (sul litorale pisano)
– Camping pappasole
– Campeggio Bosco Verde
– Village Rocchette a Castiglione della Pescaia

Tutte le aree sopra esposte si trovano vicino al mare, ma spesso consentono di recarsi in montagna in poco tempo con l’auto, come ad esempio il camping Bosco Verde, che permette ai visitatori di dirigersi verso le Alpi apuane in pochi minuti, per passeggiare a cavallo e/o fare trekking.

Nei campeggi sopra indicati, inoltre, sono spesso disponibili bungalow con aria condizionata, ma è comunque possibile piazzare tende e camper, perché dispongono di piazzole spaziose e ombreggiate.

Gli amanti dell’arte, invece, che desiderano campeggiare in un luogo non molto distante dalle più belle città toscane, possono recarsi nei seguenti campeggi:

il Barco Reale, in provincia di Pistoia
– il Panorama del Chianti, con una splendida vista sulla campagna toscana
– il camping village Rocchette
– il Norcenni Girasole Club, tra Firenze e Arezzo

Il primo consente di raggiungere facilmente città come Pistoia, Lucca e Firenze; mentre il Norcenni Girasole permette di rilassarsi in un ambiente prevalentemente rurale, ma con la possibilità di spostarsi in pochi minuti in auto e raggiungere le famose località italiane suddette.

Come si nota i vantaggi del campeggio sono tanti, si tratta infatti di una modalità economica che consente di rilassarsi in mezzo alla natura, senza rinunciare all’arte e al divertimento, tutti elementi trovabili a pochi passi dai camping suddetti.

Preferite rilassarvi in Toscana? Beh allora potreste scegliere di andare in qualche zona termale che la regione offre. Ecco una guida sulle terme in toscana.

Comments are closed.