La Scandinavia e la penisola scandinava: alla scoperta delle terre del nord

0

Alla scoperta dei paesi della penisola scandinava

La Scandinavia o penisola scandinava è quella parte di territorio che comprende la Norvegia, la Svezia, parte della Finlandia e la Danimarca nei paesi di lingua tedesca mentre nei paesi di lingua inglese la Scandinavia include la Norvegia, la Svezia, la Finlandia, l’Islanda, la Danimarca e la Groenlandia. Sono terre bagnate dal Mar Baltico e dall’Oceano Atlantico.

La penisola scandinava
La penisola scandinava

Sono gli stati più a nord dell’Europa, parzialmente oltre il circolo polare artico: troviamo zone di pianura (come buona parte del territorio della Danimarca e del sud della Finlandia) , zone montuose (tutta l’Islanda, coperta anche per il 12% da ghiacciai con oltre 200 vulcani attivi).

Sono geograficamente terre spesso molto diverse (pensiamo alla moltitudine di fiordi presenti in Norvegia e alla loro assenza in Finlandia..) ma accumunate da caratteristiche linguistiche e culturali comuni.

Quando pensiamo a queste terre l’immagine che visualizziamo è quella della immensità di foreste e del gran numero di laghi e fiumi che segnano queste terre del nord Europa.

Il clima nella regione scandinava

A seconda della zona in cui ci troviamo troviamo grosse differenze climatiche. Lungo la costa della Scandinavia troviamo un clima atlantico, mitigato dalla corrente del golfo, con abbondanti piogge e nevicate. Nell’entroterra troviamo invece un clima continentale, con inverni rigidi e estati fresche e brevi.

A nord del Circolo Polare Artico le temperature si abbassano notevolmente: troviamo infatti un clima di tipo subartico o artico.

L’estate in Scandinavia

Il periodo migliore per visitare la Scandinavia è senza dubbio da metà del mese di maggio/ giugno fino ad agosto, quando le temperature sono più miti: le temperature variano molto dalle zone costiere a quelle dell’entro terra, a seconda dello stato in cui ci troviamo e dell’altitudine. In Norvegia, ad esempio, in estate le temperature medie sono sui 14/15 gradi.

L’estate è uno dei momenti più belli per visitare la penisola scandinava; interessanti escursioni su per i monti per godere del splendido panorama per poi scendere giù fino alle spiagge più belle al mondo per affondare i piedi nella sabbia.

Un fiordo in Norvegia

Un’alternativa più avventurosa sarebbe senz’altro prendere un kayak (ed una guida) ed andare alla scoperta di splendide baie nascoste e raggiungere così i posti più belli e selvaggi.

Le spiagge della Norvegia, ad esempio, sono considerate tra le più incontaminate a livello internazionale. La temperatura dell’acqua in estate ha una temperatura media di  circa 18°C , temperatura che consente anche di nuotare (certo, solo se non siete freddolosi!).

Bisogna solo ricordarsi, oltre che al costume, di equipaggiarsi anche di maglione e giacca a vento, il tempo e quindi la temperatura sono molto bizzosi.

aurora boreale

Il sole di mezzanotte

Nelle regioni polari possiamo assistere al fenomeno del sole di mezzanotte: il sole rimane sopra all’orizzonte per un periodo che va da un minimo di 24 ore fino a 6 mesi presso i poli geografici, il Polo Sud e il Polo Nord. Nelle isole Svalbard (Norvegia) ad esempio il sole non tramonta mai dal 20 aprile fino al 22 agosto: una esperienza indimenticabile!

Le foreste della Scandinavia: una importante risorsa economica e ambientale

La Scandinavia fa venire in mente tante cose: i fiordi, la natura selvaggia, l’aurora boreale e le foreste di abeti che, forse in pochi lo sanno, con il loro legname forniscono all’Italia la materia prima per la costruzione dei mobili, quali cucine, tavoli, armadi, etc…

Per la realizzazione di questi mobili in legno massello ecosostenibile, si utilizza solo legname proveniente da coltivazioni controllate e gestite secondo i principi della sostenibilità ambientale. Per ogni albero tagliato ne viene piantato uno, quindi la foresta viene gestita come risorsa rinnovabile. Quando acquistiamo dei mobili online o in un negozio è importante conoscere la provenienza del legno e avere la certezza che questo provenga da alberi provenienti da foreste ecosostenibili.

La Scandinavia in estate con le sue interminabili giornate estive (che durano poi solo pochi mesi), con i suoi paesaggi sorprendenti e le coloratissime cittadine è un vero spettacolo, ma che dire poi dei lunghi inverni che diventano un autentico paradiso innevato per gli amanti degli sport invernali, dallo sci alle escursioni con le ciaspole o racchette da neve.

Ma di questo, magari, ne riparleremo un’altra volta.

Comments are closed.