Monaco di Baviera

Monaco di Baviera (in tedesco München), città della Germania e capoluogo della Baviera situata sulle rive del fiume Isar.

Questo fiume rimane ghiacciato per alcuni mesi durante l’inverno. Solitamente il suo disgelo completo avviene dopo metà marzo.

La città di Monaco di Baviera è completamente piatta, ed esiste un solo edificio situato su una piccola collina.

Dopo Berlino ed Amburgo, Monaco è la terza città tedesca per numero di abitanti, con una popolazione di circa 1,33 milioni nel comune (dati del 2006) e quasi 2 milioni nella regione, e la più conosciuta della Germania meridionale.

È probabilmente la città più amata della Germania meridionale grazie alle residenze reali, gli immensi parchi, i suoi musei, le chiese barocche, il folclore bavarese ancora molto vissuto, la vicinanza alle Prealpi e le Alpi e naturalmente grazie alla birra e la sua festa famosa l’Oktoberfest.

Monaco di Baviera è una popolare destinazione turistica ed è stata descritta come “capitale segreta” della Germania.

La città ha parecchi importanti musei d’arte la maggior parte dei quali si trova nel Kunstareal come il Altethek, il Neue Pinakothek ed il Pinakothek der Moderne.

Prima della prima guerra mondiale era inoltre il luogo del gruppo di artisti Blaue Reiter, molti dei quali possono essere visti al Lenbachhaus.

Una importante collezione di arte greca e romana si può trovare al Glyptothek e all’Antike Staatsammlung.

Altre famose attrazioni turistiche sono il Giardino Inglese (Englischer Garten – un parco al centro della città che include un’area per nudisti, percorsi di jogging e bridle-paths), Museo Deutsches (museo delle scienze) e il Rathaus-Glockenspiel, l’orologio del municipio riccamente ornato di figure in movimento.

Probabilmente l’attrazione più famosa di Monaco di Baviera è l’Oktoberfest, una fiera che dura due settimane con lunapark e parecchie grandi tende.

Il primo Oktoberfest si tenne il 12 ottobre 1810 in occasione del matrimonio del principe Ludwig I di Baviera con la principessa Teresa di Sachsen-Hildburghausen. I festeggiamenti si chiusero con una corsa di cavalli e negli anni seguenti le corse sono continuate e successivamente si sono trasformate in quello che ora è noto come Oktoberfest.

Nonostante il suo nome, l’Oktoberfest in realtà inizia a settembre, dura due settimane e finisce sempre la prima domenica di ottobre a meno che la festa nazionale tedesca (“Tag der deutschen Einheit” – Giorno dell’unità tedesca) non sia lunedì o martedì (in questi casi l’Oktoberfest dura sino a quel giorno).

La Frauenkirche (“Dom zu unserer Lieben Frau” – Cattedrale di Nostra Signora) è la costruzione più famosa nel centro della città.

È la cattedrale centrale di Monaco di Baviera ed è famosa per le sue torri gemelle sovrastate da cupole in ottone a cipolla. A prima vista le due torri sembrano della stessa altezza ma in realtà una è leggermente più alta dell’altra. Diversamente dalla maggior parte delle costruzioni della vecchia città di Monaco di Baviera, le torri della Frauenkirche (ma non la chiesa stessa) sopravvissero intatte alla guerra, rendendole vecchie di oltre 400 anni.

Le torri della Frauenkirche (99 metri o 325 piedi) costituiscono anche la regola per il limite di altezza per le nuove costruzioni nella città. Tale regola fu approvata nel novembre 2004 dalla popolazione di Monaco di Baviera in un referendum promosso da Georg Kronawitter, un precedente sindaco, contro la volontà dei partiti politici nel Parlamento della città (“Stadtrat”) che temette che questo nuocesse all’attrattiva costituita dalla città per gli investitori.

La Michaelskirche è la più grande chiesa rinascimentale a nord delle Alpi, la Theatinerkirche è una basilica in stile alto barocco italiano che ha avuto una maggiore influenza sull’architettura barocca tedesca del sud. La Asamkirche fu dovuta e costruita dai fratelli Asam, artisti pionieri del periodo rococò.

Altro importante momumento della città è il palazzo di Nymphenburg, che fu residenza estiva dei Wittelsbach, la famiglia reale di Baviera. L’imponente costruzione,non molto alta ma molto estesa in lunghezza,ha ampi giardini e laghetti interni.

Con il Residenz, Monaco di Baviera possiede uno dei musei di decorazione di interni più significativi d’Europa. Il palazzo fu costruito nel 1385 e si arricchì gradualmente; contiene anche la tesoreria e lo splendido Teatro rococò di Cuvilliés.

I cittadini di Monaco di Baviera inoltre godono di una opera-house neoclassica riconosciuta a livello mondiale, il Teatro Nazionale in cui ha avuto la prima di parecchie opere di Richard Wagner sotto il patronato di Ludwig II di Baviera.

La piazza principale è Marienplatz, in cui si trova anche l’imponente municipio della città, grandiosa costruzione simile ad una cattedrale gotica.

Il Parco Olimpico con il suo stadio è stato costruito per le Olimpiadi estive del 1972 che si sono svolte a Monaco di Baviera. Le costruzioni olimpiche sono famose per il loro design ispiratosi a ragnatele coperte di rugiada.

I visitatori possono salire in cima alla Torre Olimpica (Olympiaturm) che costituisce anche un’importante torre di diffusione radiotelevisiva.

La Coppa del Mondo di calcio 2006 non si è svolta nel tradizionale Stadio Olimpico, ma nel nuovo stadio di calcio di Monaco di Baviera, la Allianz Arena.

Questo imponente stadio si trova leggermente fuori dal centro cittadino ed è un gioiello della tecnologia, con la sua spettacolare copertura in grado di cambiare colore.

Monaco, capitale mondiale della birra, è nota anche per le sue sette fabbriche di birra e per le sue birrerie, delle quali la più famosa e più grande è la Hofbräuhaus.